Pubblicato da: thinkingbox | 27 giugno 2010

Il sequestro di Queen & Spadina

Sono sicuro che in Italia la cosa si e’ sentita poco, ma a Toronto di violenza se n’e’ vista un po’ in questi due giorni. Niente di paragonabile a Genova nel 2001 o Seattle nel 2000, ma comunque significativo, soprattutto per la realta’ canadese, cosi’ poco abituata allo scontro sociale. E anche in questa occasione la polizia e’ riuscita a mostrare arroganza e abuso di potere, nonostante il confronto con i picchiatori della Diaz sia impietoso. Qui la gente si scandalizza perche’ delle persone sono state tenute 3 ore sotto la pioggia, ammanettate e senza nemmeno sapere di cosa erano accusati.

Comunque non c’e’ niente da fare: polizia e abuso sembrano essere sinonimi, persino tra i compassati canadesi.

Fino a pochi minuti fa duecento persone sono state bloccate dalla polizia e di fatto sequestrate per ore sotto la pioggia, per essere poi in parte rilasciate e in parte portate in un centro di detenzione. Il tutto e’ avvenuto a circa 50 m. dal mio ufficio. Sono curioso di vedere se domani ci saranno segni visibili. Tutte le testimonianze indicano che si tratti di persone pacifiche, per lo piu’ passanti casuali, non di certo pericolosi incapucciati di nero. E cio’ nonostante, vedo le conferenze stampa della polizia, che parla di elementi infiltrati, passanti che non si sono distinti dai violenti e quindi sono diventati complici, implicite responsabilita’ semplicemente dovute al trovarsi in quel luogo, fantomatiche armi rinvenute… non posso dire che il tutto sia falso, ma la mente va immediatamente a Genova.

Grande copertura di CP24, imparziale e senza peli sulla lingua, e di Steve Paikin, un tranquillo giornalista della TV pubblica dell’Ontario che non ha avuto nessun timore a raccontare in presa diretta gli avvenimenti, in special modo tramite il suo account twitter. I media italiani avrebbero molto da imparare.

Oggi per santificare la domenica ho guardato il documentario di Calopresti sulle proteste di Genova del 1960 seguite all’annuncio del congresso dell’MSI seguito al sostegno al governo Tambroni.

Update: questa immagine mostra i 200 intrappolati dalla polizia, inclusi giornalisti, cameramen, ciclisti, e cosi’ via.

Gli intrappolati di Queen & Spadina

Update 2: ho appena scoperto che un mio amico era tra i 200 (2000? sembrano di piu’ a giudicare da questa immagine). Domani cerco di farmi raccontare tutto.

Annunci

Responses

  1. ho visto, sia quelli pacifici, che quelli violenti.

  2. Sinceramente le persone dentro il quadrato non mi sembrano particolarmente pericolose…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: