Pubblicato da: thinkingbox | 4 marzo 2011

Il customer care di Apple

Ancora una volta Apple si dimostra al di sopra della concorrenza. I fatti:

  • domenica 13 febbraio acquisto online un iPad refurbished, cioe’ che per qualche motivo e’ stato reso ad Apple ed eventualmente sistemato (se ce n’era bisogno) => in questo modo ho risparmiato circa 70$ (479$+tax anziche’ 549$+tax; in totale ho speso 541$);
  • venerdi’ 18 avevo l’iPad tra le mani;
  • l’1 marzo si fanno sempre piu’ insistenti le voci di un forte sconto sull’iPad 1, non appena esce l’iPad 2;
  • l’altro ieri, 2 marzo, Apple annuncia l’iPad 2 e il prezzo degli iPad 1 scende immediatamente a 419$ => l’iPad puo’ essere reso all’azienda con un rimborso pieno entro 14 gg. dall’acquisto, ma non sono sicuro di riuscire a farcela, se considerano la data effettiva di acquisto, anziche’ quella di consegna;
  • la sera del 2 marzo vado a un Apple Store a 10′ da casa e una manager molto gentile e un po’ gigiona mi spiega che 1) loro non possono gestire i resi di acquisti tramite lo store online, 2) a maggior ragione roba refurbished, 3) posso pero’ chiamare un numero verde e secondo lei mi organizzeranno il reso, basta che non faccia il cliente arrabbiato perche’ di solito sono piu’ disponibili con i clienti contenti;
  • fuggo a casa, chiamo, parlo con Bobby che con fare gigione mi dice “sure, no problem!”, ma mi fa notare che il prezzo attuale e’ 399$ e quindi mi fa un credito di 80$ che mi arrivera’ tra 3-5 gg.;
  • ieri un mio collega mi dice che il prezzo dei refurbished e’ sceso anche lui, ora a 369$, allora la sera chiamo di nuovo e questa volta mi risponde April che altrettanto gigiona mi dice “Sure, no problem”, quindi il credito totale arriva a 110$+tax.

Questo mi dice 2 cose:

  1. Apple ci sa fare con i propri clienti, li tratta bene, come ho potuto gia’ constatare in passato (ad esempio quando mi hanno sostituito sia il display che l’hard disk nonostante fossero entrambi da poco fuori garanzia)
  2. per essere cosi’ generosa, sicuramente Apple ha dei margini mostruosi, che in ultima analisi paghiamo noi consumatori.

Giusto per non essere troppo accondiscendente con Apple, chiudo dicendo invece che mi fatto girare le palle mostruosamente scoprire che l’iPad, dato che viaggia su iOS 4.2.1, richiede per forza iTunes 10, che ovviamente non gira sul mio vecchio iMac ancora fermo a Tiger. Zgrunt!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: