Pubblicato da: thinkingbox | 23 novembre 2011

Grani di sale

Stamattina ho visto i primi grani di sale per strada. In teoria durante la notte e’ scesa un po’ di freezing rain (mi rifiuto di chiamarla pioggia congelantesi) e quindi si e’ trattata di una misura precauzionale corretta, pero’ la temperatura e’ salita sopra lo zero abbastanza presto. Per il momento e’ un autunno insolitamente caldo e asciutto. Spero che duri.

Tra domenica e lunedi’ sera ho visto quasi per intero un documentario su Woody Allen, il che casca a fagiolo, visto che il penultimo film che abbiamo visto e’ Midnight in Paris, che vi consiglio molto (pare che in Italia esca tra una decina di giorni).

 

Sembra che “Midnight in Paris” sia uno dei film di Woody Allen di maggior successo, cosa che ovviamente mi fa molto piacere. Qui e’ fuori da un po’ e al cinema eravamo in 15 in tutta la sala (ma 2 persone se ne sono andate prima della fine). S. commentava che per una volta e’ un piacere vedere un film “europeo”: sono abbastanza d’accordo, nulla contro il cinema americano di qualita’ (espressione veramente pallosissima, ma non saprei come dirlo diversamente), ma viaggia su un piano che non si interseca con il corrispondente cinema europeo. Non credo che uno prevalga sull’altro, semmai si completano a vicenda.

S. diceva che le e’ anche venuta una gran voglia di passare del tempo in citta’ europee. Non posso darle torto pensando a Parigi.

Comunque “Midnight in Paris” e’ a mio avviso a livello dei migliori film di Woody Allen. Owen Wilson e’ una sorpresa.

Sabato scorso invece siamo andati a vedere J. Edgar, di Clint Eastwood e Leonardo di Caprio, che dovrebbe arrivare in Italia per la Befana.

 

Anche questo ve lo consiglio. Leonardo di Caprio e’ un mostro e Clint Eastwood e’ un ottimo regista come al solito. Mi spiace solo che Naomi Watts abbia avuto una parte relativamente secondaria. La vicenda umana di J. Edgar Hoover e’ affascinante e incredibile allo stesso tempo: e’ incredibile come personaggi fondamentalmente abietti anche se capaci possano avere tanto potere e per cosi’ tanto tempo. Beh, pensando ai politici italiani, di capacita’ enormemente inferiore, in fondo non e’ cosi’ incredibile.

Monti delude gia’ da questa parte dell’oceano. La politica italiana e’ tornata una cosa noiosa. Volete mettere Bunga Bunga rispetto a SuperMario?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: